Truffe online

Un fenomeno sempre più diffuso quello delle truffe online, delle quali sempre più persone sono vittime.

Mentre l’acquisto online sta rivoluzionando i mercati grazie agli e-commerce e alle vendite tramite profili sui Social Network, c’è chi si approfitta di questa tendenza per truffare gli appassionati degli acquisti in rete.

Siete stati truffati durante un acquisto online o siete caduti vittima di phishing?
Di seguito le diverse ipotesi di truffa online e cosa fare immediatamente, se ci si accorge di essere stati truffati.

Movimenti anomali sul conto corrente
Se notate movimenti anomali sul conto corrente, con addebiti da siti web in cui non avete fatto acquisti, contattate per prima cosa la vostra Banca, chiedendo copia dei recenti movimenti del vostro conto corrente. Se ci sono dei movimenti non autorizzati da voi, ovviamente siete stati vittime di una truffa.
Se pensate che i movimenti siano legati ad una truffa riguardante la vostra carta di credito per prima cosa chiedete al vostro Istituto Bancario di bloccare la carta e conseguentemente provvedete ad una denuncia presso la Polizia postale. Il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni dell’Emilia Romagna – Sezione Forlì è in via Bertini,11; la Sezione di Ravenna in viale Enrico Berlinguer,20.

Furto di identità
Se pensate di essere stati vittima di un furto di identità, provvedete con rapidità a bloccare i vostri conti correnti ed a cambiare le password di tutti i vostri account online. Provvedete a sporgere denuncia.

Fittizia vendita di prodotti online
Quando, conclusa la vendita, nessun prodotto viene inviato all’acquirente ci troviamo difronte un reato di truffa. In questo caso, a seguito di querela, si andranno ad individuare gli estremi del reato.

Phishing e furto d’identità

Il phishing, è un particolare tentativo di frode, realizzato sulla rete Internet attraverso l’inganno degli utenti, che si concretizza principalmente attraverso messaggi di posta elettronica ingannevoli. Lo scopo è quello di carpire informazioni riservate e sensibili quali, ad esempio, username, password, codici di accesso, numeri identificativi del conto corrente o dati della carta di credito.

Se pensate di essere stati vittima di un furto di identità, provvedete con rapidità a bloccare i vostri conti correnti ed a cambiare le password di tutti i vostri account online. Al contempo provvedete a sporgere denuncia.

Accorgimenti per difendersi dalle truffe online

Quando navighiamo in rete come possiamo proteggerci dalle truffe in agguato?

  • non fornire mai password e/o dati di accesso personali, a terzi;
  • non mettere password ovvie e cambiare password frequentemente;
  • evitare di cliccare su link sconosciuti;
  • non scaricare file inattesi e di cui non si conosce il contenuto;
  • per acquisti online pagare preferibilmente con PayPal;
  • verificare sempre l’attendibilità dell’e-commerce con ricerche sul web, prima di fare acquisti;
  • non aprire e-mail non attese e da mittenti ai quali voi non avete fornito il vostro indirizzo.
  • non inviare denaro a mittenti sconosciuti e comunque verificare l’autenticità della richiesta, anche se l’indirizzo e-mail è nel vostro archivio;
  • controllare costantemente i propri movimenti bancari.

 

 

Condividi